COME CREARE UN SITO WEB E GUADAGNARE MIGLIAIA DI EURO SU INTERNET.

In questa Mega Guida gratuita, imparerai  come creare un sito web professionale in  grado di farti guadagnare migliaia di euro al mese (e anche in un giorno), comodamente da casa tua o mentre viaggi per il mondo. 

Ti insegnerò a iniziare online come ho fatto io; con un investimento totale inferiore a quello che ti costa un biglietto al cinema (avviare la tua attività online ti costerà meno di  10 euro al mese).

Inoltre, ti svelerò l’esatto passo passo che ho seguito personalmente, per generare il mio vecchio stipendio di un anno in un solo mese, senza alzarmi dal divano.

Nota: la mega guida con il mio percorso passo passo per creare il tuo sito web professionale, lo troverai più avanti in questa pagina. Puoi andare direttamente al tutorial facendo clic sul pulsante in basso; Ma se non hai precedenti esperienze con le iniziative online, ti consiglio di leggere le diverse sezioni che troverai in questa guida, così da avere una migliore comprensione dell’intero processo e cosa puoi aspettarti quando inizi questo percorso.


Non vuoi leggere tutto?

VAI DIRETTAMENTE ALLA GUIDA E CREA IL TUO SITO WEB IN 30 MINUTI

Se seguendo la mega guida hai domande sui passaggi step by step, inviami una mail a help@vincenzonardaggio.com e cercherò di aiutarti il ​​prima possibile.


Mi Presento

online marketer in aereoporto
Oggi viaggio per il mondo mentre creo e progetto i miei business online.

Ciao, sono Vincenzo!

L’imprenditore online e nomade digitale dietro questo sito web.

Una ragazzo normale che nel gennaio 2013, con soli $ 50 euro e zero conoscenze sulle pagine web o sull’imprenditoria online, ha lanciato il suo primo progetto online: un blog di viaggio “ilmioblogdiviaggi” . Un anno dopo, quel sito web di viaggi aveva ottenuto più di 300 mila visite e 50.000 utenti.

Grazie alle mie diverse pagine web (che oggi sono più di 10), sono riuscito a creare molteplici afflussi di denaro, che mi hanno permesso di rinunciare alla mia carriera aziendale per dedicarmi a vivere, viaggiare e lavorare da qualsiasi parte del mondo.


Il mio obbiettivo con questa guida

un corso online su come creare un sito web professionale e monetizzabile in meno di un ora.
Corso gratuito per creare un sito web professionale e monetizzabile in meno di un ora.

Il mio scopo, offrendo tutto questo contenuto completamente gratuito, è che non solo le persone che hanno la possibilità di pagare per una consulenza o un corso di migliaia di euro, hanno l’opportunità di creare un business online e realizzare la loro vita da sogno .

Piuttosto, tutti quelli che mi leggono, anche senza soldi, hanno le stesse opportunità di iniziare online di quelli che si trovano in una posizione economica migliore. 

Almeno per quanto riguarda l’accesso alla conoscenza.

E ricevendo messaggi settimanali come: “Grazie Vincenzo, mi hai davvero cambiato la vita” o “Grazie a quello che mi hai insegnato, oggi lavoro da casa, posso pagare l’affitto e prendermi cura dei miei figli”, fanno SI che di tutto questo sforzo ne sia valsa la pena.

Ricorda che: se non lavori per i tuoi sogni, qualcun altro ti assumerà per lavorare ai suoi.


QUANTI SOLDI PUOI GUADAGNARE CON UN SITO WEB?

Tant’è che oggi grazie a questo sito e a diverse altre attività online che ho creato in questi negli ultimi anni da blogger e imprenditore online, oggi guadagno il mio vecchio stipendio di un anno in un solo mese , raggiungendo un fatturato di 100.000 euro in soli 30 giorni.

Nota: l’immagine di questa galleria corrisponde ai screenshots dei guadagni con uno dei modelli di business che ti spiego in questo corso.

E no, non te lo dico per metterti in mostra,anzi sono ancora relativamente giovane ed ho ancora tanto da imparare. 

Lo faccio semplicemente per farti capire che esistono incredibili possibilità di raggiungere la libertà finanziaria, che probabilmente ti stai perdendo … e che sono qui, a portata di mano.

UNA PRECISAZIONE

Sebbene i miei primi guadagni siano stati nei primi mesi, raggiungere cifre importanti ha richiesto 2 anni di molti tentativi ed errori.

Il tempo necessario per raggiungere l’obiettivo economico che ti sei prefissato dipenderà dal tuo desiderio, talento, impegno, creatività e intraprendenza.

Fortunatamente, darti l’opportunità di creare un business online in grado di generare un reddito che è al di là della portata di oltre il 90% degli italiani, ti costerà meno di un biglietto al cinema.

Oltre a ciò avrai tutte le informazioni gratuite che ti offro in questa guida ed all’interno di tutto questo sito web; 

qualcosa che io non avevo. 

SU QUESTO CORSO

corso online di blogging per avviare una attività online anche se parti da zero.
Corso online gratuito per avviare la tua attività digitale.

Questo mega corso gratuito è accompagnato da una spiegazione semplice, ma allo stesso tempo completa e dettagliata, su  come creare un sito web professionale  e monetizzabile di qualsiasi argomento, in meno di 1 ora.

Come regalo aggiuntivo, avrai anche accesso a diversi moduli con l’esatto percorso passo passo che ho seguito personalmente durante i miei primi 2 anni come blogger e imprenditore digitale, per moltiplicare il mio reddito mese per mese e replicare il successo in più di 10 progetti web.

Nota: troverai questi moduli aggiuntivi nella parte inferiore della pagina e ti guideranno sulla strada da seguire dopo aver creato il tuo sito web professionale. Sono una raccolta di quasi 2 anni di viaggio in cui passerai  da zero a esperto .

Il mio obiettivo con questa guida è che ogni volta che hai una domanda durante le prime fasi del tuo progetto online, puoi tornare a questa pagina e trovare la guida che ti serve.

Per iniziare ti basta creare il tuo sito web, seguendo i passaggi nel modulo tecnico che trovi in ​​questa guida.

IL COSTO DELLA CREAZIONE DI UN SITO WEB PROFESSIONALE

Creare un sito web professionale nel modo in cui ti insegno in questo tutorial ti costerà circa  $ 7 euro al mese.

Meno di un biglietto al cinema!

Importante:  Tutti i fornitore di servizi offrono uno sconto ai miei lettori, riducendo il costo di creazione di un sito Web monetizzato a una frazione di quello che ho pagato quando ho iniziato. Poiché non è un’offerta permanente, ti incoraggio ad approfittarne.

POSSO CREARE UNA PAGINA WEB GRATUITA? 

Si, puoi. Ma voglio avvertirti che nessuna pagina gratuita ti permetterà di monetizzarla al punto da poter vivere con essa.

Questo perché vengono creati su piattaforme chiuse e con molte limitazioni quando si tratta di monetizzare.

Alcune di queste piattaforme offrono un po ‘più di funzionalità, ma hanno il grande svantaggio che, per poterle implementare, dovrai acquistare piani costosi.

Questo ti farà spendere molti più soldi di quanto faresti se avessi creato il tuo sito web in modo professionale sin dal primo giorno, come suggerisco in questo corso gratuito.

Detto questo, se quello che vuoi veramente è avere la possibilità di creare un sito web che generi un reddito sufficiente per guadagnarti da vivere, ti consiglio di scartare le pagine web gratuite.

I siti web gratuiti sono, insomma, spazi limitati e presi in prestito che ti possono essere tolti in qualsiasi momento, facendoti perdere tutte le informazioni e il tempo che hai investito nel tuo progetto, cosa che purtroppo ho visto accadere molte volte.

Se vuoi davvero avere un serio business online e guadagnarti da vivere come imprenditore digitale, inizia nel modo giusto. 

È molto, molto economico!


COME CREARE UN SITO WEB PROFESSIONALE IN 5 PASSAGGI

In sintesi, questi sono i 5 passaggi per creare un sito web professionale:

  1. Decidi l’argomento (a livello generale) che vuoi trattare sul tuo sito web
  2. Scegli il nome del tuo sito web
  3. Seleziona il tuo piano di hosting e registra il nome di dominio
  4. Configura la tua pagina web di base nella piattaforma di gestione dei contenuti
  5. Scegli un tema semplice per il design del tuo sito web

Vediamo in dettaglio ogni passaggio, in modo da poter creare insieme il tuo sito web professionale in pochi minuti.


ALCUNI SUGGERIMENTI IMPORTANTI PRIMA DI INIZIARE

una serie di suggerimenti per creare il tuo sito web
  • Segui in dettaglio i passaggi di questa guida, è molto semplice. Per favore non scegliere opzioni che non menziono passo dopo passo, anche se pensi che saranno gratuite (alla fine non lo sono e ti faranno spendere soldi inutili).
  • Non è tutto oro ciò che luccica, non seguendo i passaggi e provando altre opzioni, molti finiscono per pagare il 90% in più. Sfortunatamente, e per quanto voglio, se non segui i passaggi di questa guida è molto difficile per me aiutarti ad evitare che ciò accada.
  • Crea il tuo sito web preferibilmente utilizzando un computer (non provare a crearlo utilizzando un telefono cellulare o un tablet).
  • Non dimenticare di annotare il nome utente e la password che hai creato. È molto importante conservare bene questi dati.
  • Tieni aperte entrambe le pagine nel browser, in modo da poter guardare questo tutorial mentre esegui i passaggi.
  1. Premi i pulsanti della guida per usufruire delle promozioni riservate ai miei studenti.
  2. Consiglio che il nome di dominio che scegli finisca in .com. In questo modo avrai un sito con un focus globale, che è vantaggioso a lungo termine.
  3. Cerca di non aggrapparti a un nome specifico, devi essere aperto alla possibilità che il nome che ti viene in mente non sia disponibile. Fai un elenco di 10 possibili opzioni da avere a portata di mano.
  4. Considera le variazioni. Se quando scegli il tuo dominio, non è disponibile, prova ad aggiungere articoli o preposizioni (il,la,lo,i,di,per,in, ecc.) O qualche altra parola che si combina prima del nome.
  5. Non inserire simboli di accento (o caratteri speciali di alfabeti internazionali come la lettera “ñ”) al tuo nome di dominio.

Ricorda che se hai domande su questo tutorial o se al momento dell’acquisto hai domande, puoi inviarmi un’e-mail a  help@vincenzonardaggio.com ,  e cercherò volentieri di aiutarti.


Primo Passo

Decidi l’argomento Del Tuo Sito Web.

Creare un sito web perfetto con un tema che esplode in popolarità dal primo giorno è il sogno della maggior parte degli aspiranti professionisti o imprenditori digitale.

Tuttavia, per esperienza posso assicurarti che la maggior parte delle volte non troverai il tema o l’approccio ideale per il tuo blog o sito web, fino a quando non fai il primo passo.

Non lo troverai finché non inizi a testare se ciò che vendi o di cui scrivi piacciono davvero ai lettori e non a quelli che immagini “solamente nella tua mente”.

Ricorda che, come con qualsiasi modello di business, ti evolverai giorno dopo giorno e, quindi, è molto probabile che l’idea che hai oggi cambierà molte volte lungo il percorso.

Proprio come non sono la stessa persona che ero qualche anno fa, i miei progetti non lo sono. Questa evoluzione è la cosa più normale al mondo e precisamente quello che è successo nel 99% dei progetti che ho lanciato.

SE NON HAI DECISO, INIZIA NEL MODO PIÙ GENERICO POSSIBILE.

Dico sia ai miei lettori che ai membri della mia comunità che a volte il lancio di un sito Web in un formato generale (come Lifestyle o Blog personale) è l’opzione migliore.

Nel caso in cui non abbiate ancora deciso su un argomento specifico, questo format vi permetterà di esercitarvi ed esplorare differenti argomenti con differenti approcci, fino a trovare gradualmente la vostra nicchia ideale, che sarà quella che ha avuto maggior successo con i vostri lettori, e quello che ti piace scrivere di più una volta che lo provi.

Come scegliere un tema/argomento vincente per il tuo blog/sito web.

Annota un elenco di argomenti che ti interessano.

Questi potrebbero essere i tuoi hobby, argomenti che sospetti siano altamente redditizi o qualcosa di casuale che leggi su una rivista mentre aspetti il tuo turno dal dentista.

Per essere un valido argomento, devi essere in grado di rispondere “sì” a queste cinque domande:

  1. Ci sono blog esistenti su questo argomento che hanno una pagina Facebook con più di 10.000 fan?
  2. Ci sono blog su questo argomento che hanno più di 50.000 follower su Twitter?
  3. Amazon ha libri con più di 30 recensioni su questo argomento?
  4. Quando cerchi parole e frasi correlate a questo argomento, ci sono annunci Google?
  5. Alcune parole o frasi correlate a questo argomento hanno più di 100.000 ricerche nello  strumento di pianificazione delle parole chiave di Google ?

Queste domande ti faranno sapere se esiste o meno un pubblico esistente per il tuo argomento.

Ecco perché è importante:

Troppi blogger ed imprenditori digitali cercano un pubblico che nessun altro sta servendo.

Pensano: “se non c’è concorrenza per questo argomento, creare un blog,un sito web o un info-prodotto di successo sarà facile!”

Sbagliato.

Se non ci sono concorrenti non c’è mercato,se non c’è mercato non esiste un pubblico,se non c’è un pubblico non ci sono potenziali clienti.

È contro intuitivo, ma maggiore è la concorrenza, più facile è per un aspirante imprenditore digitale trovare successo in quello spazio.

Quindi, non cercare di essere unico. Non cercare di essere troppo intelligente.

Scegli un argomento del blog o sito web che hanno un pubblico esistente…


Secondo Passaggio

Scegli Il Nome Del Tuo Sito Web

È probabile che ti identifichi nella scusa (sì, perché era proprio quella) che mi ha fatto perdere la sanità mentale per 3 MESI!, Prima di lanciare il mio primo sito web: non trovare “il nome perfetto “Per il mio sito web .

“È solo che ancora non riesco a trovare un nome che mi piaccia” … è stata la giustificazione che mi sono dato per non aver fatto il passo successivo e per aver lanciato finalmente il progetto che sognavo.

Alla fine ho capito che …

Non era il nome perfetto quello che cercavo, ma avevo semplicemente paura

Perché ora, dopo più di 10 siti web e aver contribuito a creare centinaia di attività online, posso assicurarti che il nome perfetto (quello che secondo te ti farà avere un grande successo quasi da solo),  non esiste .

Pertanto, ti consiglio di smettere di considerare la ricerca del nome del tuo sito web, come un ostacolo o scusa per non iniziare.

E ti assicuro che il nome del tuo blog o sito web NON lo renderà più o meno riuscito. Sarà il buon contenuto del tuo blog, oltre alla tua essenza personale, che affascinerà il tuo lettore e lo trasformerà in un potenziale cliente.

Se a questo punto senti che le idee non ti stanno fluendo in testa e ti costa più di quanto pensassi trovare opzioni di nome per il tuo sito web, condivido con te le mie formule per creare centinaia di possibili fantastiche combinazioni di nomi.

Come scegliere un nome di dominio personalizzato per il tuo blog su qualsiasi argomento.

Condivido con voi la mia formula preferita, per scegliere un nome perfetto per il tuo blog o sito web praticamente su qualsiasi argomento.

Si riduce alla combinazione di 2 nomi (o aggettivi) che descrivono il tuo tema. Ricorda di non utilizzare caratteri speciali (lettera ñ, accento o altro) quando scegli il nome del tuo sito web:

  • Blog di maternità: sostantivo 1 + sostantivo 2 (biberonecuore.com)
  • Blog di viaggio: sostantivo 1 + sostantivo 2 (pasaportoezaino.com)
  • Blog di cucina: sostantivo 1 + sostantivo 2 (cannellaelimone.com)
  • Blog di bellezza: sostantivo 1 + sostantivo 2 (labbraesorrisi.com)
  • Blog di cucina 2: sostantivo 1 + sostantivo 2 (grambiuleemestolo.com)
  • Blog di vino: sostantivo 1 + sostantivo 2 (coppaebottiglia.com)

NOMI PER SITI WEB PERSONALI O PROFESSIONALI

Per i blog o le pagine web con un tocco personale e generale o quelli dedicati alla vendita di servizi professionali, viene generalmente utilizzato il tuo nome e / o le sue varianti (aggiungi parole, cambia l’ordine, abbrevialo o usa il tuo nickname).

Usando il tuo nome o le sue variabili, hai il vantaggio di poter usare il web per scrivere su quasi tutti gli argomenti (questo era proprio quello che ho fatto quando ho avviato vincenzonardaggio.com).

Queste sono alcune delle mie formule per trovare un nome di dominio con un approccio personale. Gioca con loro:

  • diminutivo di nome + diminutivo di cognome .com (vinar.com)
  • elblogde + il tuo nome .com (ilblogdivincenzo.com)
  • ciao + il tuo nome .com (helloevincenzo.com)
  • tuonome .com (vincenzonardaggio.com)
  • medicen + nome .com (midicevincenzo.com)
  • diminutivo di nome + cognome .com (vinardaggio.com)
  • passatempo 1 + e + passatempo 2 .com (viaggiefotografie.com)

NOMI PER BLOG DI VIAGGIO

Poiché questo è uno degli argomenti più popolari tra gli imprenditori digitali nella mia comunità, ho deciso di condividere le formule che uso personalmente per creare i nomi dei miei progetti di viaggio:

  • il viaggio+ il tuo nome .com (ilviaggiodivin.com)
  • travelling with + il tuo nome .com (travellingwithvincenzo.com)
  • lo zaino + il tuo nome .com (lozainodivin.com)
  • la valigia + il tuo nome .com (lavaligiadivin.com)
  • con pasaporto + nazionalità .com (conpasaportoitaliano.com)
  • travellingin + regione o città .com (travellinginamsterdam.com)
  • il passaporto + il tuo nome .com (ilpassaportodivin.com)
  • i viaggi di + il tuo nome .com (iviaggidivin.com)
  • passeggiare in + paese o città .com (passeggiandoacali.com)
  • passeggiando con + il tuo nome .com (passeggiandoconvin.com)
  • il (il) + oggetto + la parola “viaggiatore (a)” .com (latendadelviaggiatore.com)
  • per le strade + paese o città .com (perlestradedibogota.com)
  • in viaggio con + il tuo nome .com (inviaggioconvin.com)

Usa questa formula per creare un elenco di 10-20 nomi di dominio che saresti felice di avere. 

Puoi scriverli in un elaboratore di testi o, se vuoi essere fantasioso, puoi usare uno strumento di generatore di nomi di blog come NameStation  per produrre molte idee contemporaneamente.

namestation è un generatore per trovare nomi di domini

Una volta terminato il brainstorming, vai a un register di domini come Namecheap (link di affiliazione) per vedere se i nomi di dominio sono disponibili.

La modalità Bestia di Namecheap ti consentirà di cercare fino a 5.000 nomi di dominio contemporaneamente. Puoi accedervi facendo clic sul collegamento “Usa best mode …” nella parte superiore della pagina o inserendo una parola chiave e facendo clic su “best mode” accanto al pulsante di ricerca:

usa namecheap per registrare il nome del tuo dominio preferito.

Terzo Passaggio

Seleziona il tuo piano di hosting e collega il tuo dominio

Se non hai familiarità con il termine, un “host web” è una specie di magazzino per i siti Web su Internet.

Il prossimo passo è assumere il server in cui ospiterai il tuo progetto digitale.

Paghi una piccola quota per mantenere il tuo sito Web su Internet, gestire tutti i tuoi visitatori, eseguire il backup del tuo sito Web, fornire assistenza ai clienti, gestire la sicurezza del tuo sito Web e così via.

In breve:

L’hosting di siti Web costa denaro, ma è grazie a questo che riesci a guadagnare buona parte per i tuoi soldi.

Ci sono un miliardo di host WordPress diversi là fuori, ma quello che consigliamo ai miei studenti è SiteGround (link di affiliazione).

Il miglior Hosting per WordPress

SiteGround è come uno di quei ristoranti piccolini che è allo stesso tempo conveniente e davvero dannatamente buono, ed è probabilmente il miglior host web là fuori per i blogger e imprenditori digitali principianti.

Ecco alcune delle nostre funzionalità preferite:

  • Un team di supporto tecnico esperto di WordPress
  • Una Content Delivery Network (CDN) integrata per velocizzare il tuo sito
  • Certificati SSL gratuiti (così Google saprà che il tuo sito può essere considerato attendibile)
  • Backup giornalieri (così non perderai mai i tuoi dati)

E se sei un nuovo cliente, SiteGround offre sconti fino al 62% per i lettori di VincenzoNrdaggio.com (basta fare clic su uno dei miei Link di affiliazione SiteGround).

Nota: sebbene sia possibile acquistare il tuo blog hosting dallo stesso luogo in cui hai registrato il tuo nome di dominio, non lo consiglio. Se in seguito decidi di passare a un’altra società di web hosting, il processo può essere complicato. Mantenendo separati il ​​registrar di dominio e l’host web, puoi risparmiarti futuri mal di testa.

Come assumere un hosting Web su SiteGround

Vai su SiteGround (link di affiliazione) e fai clic sul  pulsante acquista sotto l’opzione di hosting WordPress gestito che meglio si adatta alle tue esigenze.

Per i principianti, consiglio il  piano StartUp :

Acquisto piano hosting siteground
Scegli il piano StartUp.

Nella schermata successiva, procedi come segue:

  • Fare clic sulla opzione ho già un dominio  
  • Inserisci il nome di dominio che hai acquistato in precedenza da Namecheap (Esempio: ilmiositoweb.com)
  • Fare clic sul  pulsante PROCEDI
quest è la procedura di acquisto siteground

Nella schermata finale, completerai quattro sezioni:

  1. Informazioni sull’account  (indirizzo e-mail e password)
  2. Informazioni sul cliente  (nome, indirizzo postale e numero di telefono)
  3. Informazioni sul pagamento  (si accettano Visa, Mastercard e Discover)
  4. Informazioni sull’acquisto (periodo di fatturazione, servizi extra [facoltativi])

Diamo un’occhiata alle informazioni sull’acquisto  in modo più dettagliato:

secondo passaggio acquisto host di siteground

Se scegli un periodo di fatturazione di 12 mesi senza servizi aggiuntivi o componenti aggiuntivi, il totale di 1 anno sarà € 71,88 iva Esc.

  • Nota:  come evidenziato nello screenshot qui sopra, il prezzo speciale di € 5,99 / mese è solo per la tua prima fattura. Quando è il momento di rinnovare, pagherai il prezzo normale di SiteGround. Quindi, più lungo è il periodo di fatturazione (12 mesi contro 24 mesi contro 36 mesi), più a lungo godrai del prezzo scontato.

Rifiuta i servizi extra , controlla il tuo ordine e fai clic sul pulsante PAGA ORA  .

Congratulazioni! Hai acquistato l’hosting SiteGround.

Ora è il momento di collegarlo al tuo nome di dominio Namecheap …

Come collegare il tuo nome di dominio al tuo host web

Questa parte successiva è un po ‘tecnica, ma la renderemo il più semplice e indolore possibile.

Per connettere il tuo nome di dominio Namecheap al tuo account di hosting SiteGround, segui questi passaggi:

  1. Accedi al tuo account Namecheap.
  2. Fai clic  su Elenco domini nella barra laterale sinistra e seleziona GESTISCI  accanto al tuo dominio (se hai appena acquistato il nome di dominio, puoi anche selezionarlo dalla Dashboard principale del tuo account ).
  3. Nella  sezione Server dei nomi , scegli DNS personalizzato  dal menu a discesa.
  4. Inserisci i tuoi server dei nomi di SiteGround. Per trovarli, accedi al tuo account SiteGround, fai clic sul pulsante Vai al cPanel  e copia i server dei nomi  elencati nella  sezione INFORMAZIONI SULL’ACCOUNT. Questo dice a Namecheap che sei il legittimo proprietario del blog.
  5. Salva le modifiche in Namecheap facendo clic sul segno di spunta verde.

Questo è tutto.


Quarto Passaggio

Installa WordPress

Con il tuo nuovo dominio e host web collegati, è il momento di configurare WordPress.

Ma non preoccuparti. L’installazione di WordPress non è complicata.

In effetti, molti host WordPress premium (come SiteGround) rendono il processo incredibilmente facile: non è richiesto alcun know-how di cPanel o localhost.

Dopo aver effettuato l’accesso al tuo pannello utente SiteGround per la prima volta, la Configurazione guidata account apparirà come una finestra pop-up:

Questa è una finestra pop-up che appare quando farai l'accesso per la prima volta nel pannello utente di siteground.

Come mostrato nello screenshot sopra, fai clic  sull’opzione Avvia un nuovo sito Web e seleziona WordPress  come software che desideri installare.

Successivamente, creerai i dettagli di accesso per il tuo account WordPress:

schermata per inserire i dati di accesso per wordpress

Inserisci il tuo indirizzo email preferito, un buon nome utente e una password complessa.

  • Suggerimento: il  tuo nome utente sarà visibile al pubblico, quindi tienilo a mente. Inoltre, per motivi di sicurezza, non utilizzare “admin” come nome utente. Questo è il nome utente predefinito per le installazioni di WordPress, il che lo rende un bersaglio per gli hacker.

Fare clic sul  pulsante Conferma per continuare.

Infine, dopo aver letto i Termini di servizio di SiteGround, fai clic sul pulsante Completa configurazione  .

E questo è tutto quello che c’è da fare.

SiteGround ora installerà WordPress per te. In pochi minuti sarai pronto per accedere alla dashboard di WordPress.

Come accedere alla dashboard di WordPress

Nel tuo browser web preferito, vai all’URL di accesso di WordPress aggiungendo / wp-admin (o / admin o / login o / wp-login ) alla fine del tuo nome di dominio.

Esempi:

  • tuodominio.com / wp-admin
  • www.tuodominio.com / admin
  • tuodominio.com / login
  • www.tuodominio.com / wp-login

Verrai indirizzato alla tua pagina di accesso di WordPress:

pannello di accesso wordpress del tuo sito

Inserisci il nome utente e la password che hai creato in precedenza.

Fare clic su Accedi .

La tua dashboard di WordPress sarà simile a questa:

esempio di schermata della dashborad di wordpress del tuo sito

Adesso arriva la parte divertente. Cominciamo a personalizzare il tuo sito WordPress.

Inizieremo dandogli una bella mano di vernice.


Quinto Passaggio

Progetta il tuo blog o sito web scegliendo un tema WordPress

Prima di iniziare a personalizzare il tuo sito WordPress, voglio essere chiaro su una cosa:

Il tuo contenuto conta più di ogni altra cosa.

Puoi avere un sito brutto, goffo e lento, ma se hai ottimi contenuti e offri soluzioni puoi comunque ottenere traffico e guadagnare entrate passive.

Non il contrario, però. Puoi avere il sito web più bello e intuitivo online, ma se il contenuto fa schifo, nessuno si preoccuperà di te.

Quindi, non perderti in questi dettagli. 

Concentrati sul rendere funzionale il tuo sito Web, poi puoi sempre tornare indietro e renderlo unico o bello in seguito.

Giusto? Andiamo avanti.

Ora, vediamo come trovare un ottimo design per il tuo sito web:

Come scegliere un tema WordPress

In WordPress, il tuo “tema” è il design del tuo sito web. Determina l’aspetto del tuo blog al mondo.

Ci sono decine di migliaia di opzioni di temi tra cui scegliere,alcune gratuite,altre a pagamento.

Potresti pensare che avere così tante opzioni sia una buona cosa, ma in realtà è il contrario.

 Avere troppe scelte può portare alla paralisi decisionale.

In altre parole…

Più opzioni hai a disposizione, più è probabile che tu scelga nessuna delle opzioni.

Quindi, manterremo questo molto semplice:

  • Se desideri un tema WordPress gratuito , scegli Astra (link di affiliazione) o Hestia
  • Se desideri un tema WordPress premium , scegli Astra Pro (link di affiliazione)
  • E se desideri un page builder avanzato che ti consenta di personalizzare il tuo design a tuo piacimento, scegli Elementor Pro (link di affiliazione)

Scegli il tema WordPress che meglio si adatta alla tua situazione e alle tue esigenze.

Scaricalo.

  • Nota:Ricorda che sei all’inizio del tuo percorso online,scegli una soluzione gratuita,poi quando comincerai a monetizzare il tuo progetto digitale puoi sempre impostare un buon tema a pagamento.
Come installare i temi WordPress

Per installare un tema WordPress, segui questi passaggi:

  1. Nel riquadro di navigazione a sinistra, vai su Aspetto
  2. Scegli Temi
  3. Fare clic sul pulsante Aggiungi nuovo
Schermata dashboard di wordpress per istallazione nuovo tema

Immediatamente dopo aver installato il tuo tema WordPress, ti verranno fornite le opzioni per “Attivarlo” o “Anteprima”.

Se desideri pubblicare immediatamente il tema sul tuo sito Web, fai clic sul pulsante Attiva . Altrimenti:

  1. Nel riquadro di navigazione a sinistra, vai su Aspetto
  2. Scegli Temi

Vedrai quindi tutti i temi che hai installato, inclusi i temi “predefiniti” installati automaticamente da WordPress.

Trova il tema che desideri utilizzare e fai clic sul pulsante Attiva :

attiva il tema Astra per wordpress cliccando il pulsante indicato dalla freccia.

E questo è tutto.

Il tuo nuovo fantastico design per il blog è ora visibile al mondo!

Ma il tuo blog è pronto per il mondo? Non ancora.

Innanzitutto, dobbiamo migliorarne la funzionalità. E inizieremo installando alcuni plugin di WordPress.


Sesto Passo

Configurare i  plugin

WordPress è ricco di funzionalità. I plugin aggiungono ancora di più.

Esistono oltre 50.000 plug-in gratuiti o freemium nel catalogo di WordPress.org ed altrettanti plug-in premium disponibili da terze parti, esistono plug-in per WordPress praticamente per tutto.

Con così tante opzioni disponibili e con così tanti articoli disseminati sul Web che pubblicizzano plug-in WordPress come “indispensabili” ed “essenziali”, la maggior parte dei blogger principianti esagera.

Installano così tanti plugin, i loro siti rallentano.

Ecco il punto:

Esistono categorie o tipi specifici di plugin di WordPress di cui hai assolutamente bisogno; tuttavia, non esiste un plugin essenziale.

Chiunque ti dica il contrario ti sta dando cattive informazioni.

Nella sezione successiva, esamineremo le sei categorie di plug-in di WordPress che devi installare. E sì, avremo una raccomandazione sui plug-in per ogni categoria.

Ma se uno dei miei consigli non ti piace, va bene. 

Trova semplicemente un plug-in diverso che offra funzionalità simili.

I 5 tipi di plugin di WordPress che devi installare (+ consigli)

plug-in sono piccoli programmi che vengono installati sul tuo blog e danno possibilità aggiuntive come ad esempio la funzione di creare moduli di contatto, calendari o filtri di anti – antispam .

Nella dashboard di WordPress, vai su Plugin . La maggior parte di quelli che troverai di default puoi eliminarli, perché per ora ti serviranno solo cinque:

  • Akismet : evita lo spam nei commenti del tuo blog
  • Contact form 7 : consente di creare moduli di contatto
  • Yoast SEO : ti offre più opzioni di posizionamento
  • BackWPup : per creare copie di backup automatiche del tuo blog
  • Jetpack (opzionale): offri diverse opzioni utili al tuo blog

Per installare ciascuno di questi plugin, clicca su  Aggiungi nuovo che troverai in alto e inserisci il suo nome nella casella di ricerca.

dashboard wordpress per ricerca ed installazione wordpress

Fare clic su Installa ora , quindi attivarlo.

Per attivare Akismet devi ottenere la tua chiave API creando un account su WordPress.com. Dopo averlo fatto, appariranno i piani di Akismet.

Seleziona il Piano personale , quindi ti chiederà quanto vuoi pagare all’anno. Dato che non siamo ancora milionari, sposta la barra a sinistra su 0 euro e sarà gratuito.

Piano di pagamento Akismet plugin

Una volta creato l’abbonamento, ti verrà chiesto di attivare il tuo dominio. Fallo e ti fornirà la chiave API per proteggere il tuo blog dallo spam .

BackWPup viene utilizzato per creare automaticamente copie di backup del tuo blog in un account Dropbox. Una volta attivato, vedrai che l’opzione BackWPup appare nella barra sinistra della dashboard di WordPress.

Seleziona Aggiungi nuovo lavoro e Generale -> Supporto del marchio di  destinazione del lavoro per Dropbox in modo che ci creda. Quindi dovrai scegliere la frequenza con cui eseguire le copie e dargli accesso al tuo Dropbox.

Yoast Seo ti consente di configurare le opzioni SEO dei tuoi articoli e pagine. Ad esempio, quando scrivi un nuovo post, vedrai che sotto hai la casella delle opzioni Yoast.

Schermata del plugin yoast seo presente sotto i post di un sito web

Qui puoi scegliere quale titolo e descrizione desideri che appaiano nei motori di ricerca come Google quando mostrano i contenuti del tuo blog.

Jetpack è in realtà diversi plugin in uno. Ha molte funzioni, come la condivisione automatica dei tuoi nuovi articoli sui social network, la creazione di gallerie di immagini o la possibilità di visualizzare il numero di visite al tuo blog. Ma a volte può rallentare il tempo di caricamento, quindi se ciò accade, disabilitalo.

Infine, Contact Form 7 ti permetterà di aggiungere moduli di contatto sulle tue pagine molto facilmente.


Settimo Passo

Configurazione del blog/sito e SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca)

Sono stati scritti volumi su SEO in-page, SEO off-page, Google RankBrain, ricerca per parole chiave, strumenti SEO, intento di ricerca, Google Analytics e tutte le altre complessità che circondano i dettagli per ottenere un posizionamento più alto nelle SERP (risultati dei motori di ricerca pagine).

Sarò sincero con te:

Se vuoi avviare un blog o un sito web che porti traffico, se vuoi catapultare i tuoi contenuti nella prima pagina di Google, dovrai rimboccarti le maniche e imparare il SEO.

Ti darò un ottimo materiale di lettura tra un attimo. Ma prima, copriamo le basi SEO che devi sapere quando crei un nuovo blog, il tipo di basi SEO spesso perse nei tutorial avanzati.

Inizieremo con quello più semplice.

Assicurati che Google possa trovare il tuo sito web

Per assicurarti che i motori di ricerca come Google e Bing possano trovare il tuo blog, devi assicurarti che quanto segue sia deselezionato :

  1. Nel pannello di navigazione a sinistra della dashboard di WordPress, passa con il mouse su Impostazioni
  2. Fare clic su Lettura
  3. Verifica che l’opzione “Scoraggia i motori di ricerca dall’indicizzazione di questo sito” sia deselezionata
Schermata del pannello di controllo di wordpress per impostazioni articoli del blog

Crea una Sitemap XML (e invia la tua Sitemap ai motori di ricerca)

Innanzitutto, una rapida definizione da Google:

Una mappa del sito è un file in cui fornisci informazioni su pagine, video e altri file sul tuo sito e sulle relazioni tra loro. I motori di ricerca come Google leggono questo file per eseguire la scansione del tuo sito in modo più intelligente.
Cos’è una mappa del sito?

Quando il tuo blog è nuovo e ha pochi link esterni che lo indirizzano, una mappa del sito aiuta a garantire che Google sia in grado di scoprire i nuovi incredibili contenuti che crei.

Quindi, esaminiamo come creare una mappa del sito (e come puoi far sapere a Google che esiste).

Come creare una Sitemap XML

Se hai installato e attivato il Plugin Yoast Seo che ti ho consigliato in precedenza, creare una mappa del sito è un gioco da ragazzi.

  1. Nel riquadro di navigazione a sinistra della dashboard di WordPress, passa il mouse su SEO
  2. Fare clic su Generale
  3. Fare clic sulla scheda Funzionalità
  4. Scorri verso il basso fino all’opzione Sitemap XML e assicurati che l’interruttore sia impostato su On
Come creare una sitemaps con il plugin di yoast seo

Ora hai una mappa del sito XML per il tuo blog. Successivamente, dobbiamo darlo a Google, Bing e altri motori di ricerca.

Quindi, prima di lasciare il plugin Yoast SEO, copiamo l’URL della tua mappa del sito:

  1. Fai clic sull’icona del punto interrogativo accanto a Sitemap XML
  2. Fare clic sul collegamento Visualizza la mappa del sito XML
come prendere la sitemaps del tu blog o sito web da wordpress

La tua mappa del sito si aprirà in una nuova scheda nel tuo browser.

Copia l’URL nella barra degli indirizzi e salvalo.

Come inviare la tua mappa del sito ai motori di ricerca

I passaggi per inviare la tua mappa del sito differiscono da motore di ricerca a motore di ricerca.

Invia la tua Sitemap a Google Search Console e a Bing Webmaster Tools inserisci l’URL salvato in precedenza e fai clic su Invia.

E questo è tutto.

Hai inviato correttamente la tua mappa del sito a Google e Bing.

Installa un certificato SSL

A proposito di cose che piacciono a Google …

Devi assolutamente, positivamente installare un certificato SSL per il tuo sito web. Ecco perché:

  • I lettori sapranno che il tuo sito web è sicuro
  • Il tuo sito web sarà al sicuro grazie alla crittografia dei dati sensibili e delle informazioni personali dei lettori
  • Google lo vede come un segnale di posizionamento  , il che significa che non avere un certificato SSL danneggerà il posizionamento dei tuoi contenuti nei risultati di ricerca

Ok, allora cos’è un certificato SSL? Come fai a sapere se un sito web ne ha uno o no?

Cerca un lucchetto sicuro e https nell’URL di un sito web:

come si presenta un sito sicuro

Come installare un certificato SSL

Il tuo pacchetto di web hosting di SiteGround

include certificati SSL gratuiti di Let’s Encrypt .

Ecco come installarli:

  • Accedi al tuo account SiteGround
  • Fare clic sul pulsante Vai a cPanel
  • Nella sezione Sicurezza , fai clic su Let’s Encrypt
  • Seleziona il tuo nome di dominio, scegli l’ opzione Let’s Encrypt SSL e fai clic sul pulsante Installa

Pochi istanti dopo, il tuo certificato SSL sarà attivo e funzionante!

Se hai bisogno di ulteriori indicazioni, dai un’occhiata al tutorial Let’s Encrypt SSL di SiteGround.


Ci siamoooooo

Inizia a creare i tuoi contenuti….

Tutto è pronto per iniziare a editare pagine e scrivere articoli sul tuo sito.

hai tutto pronto! Ora non ti resta che iniziare a creare i migliori contenuti dell’intera blogosfera 🙂


Bonus regalo

STRATEGIE PER CONTINUARE IL TUO PERCORSO IMPRENDITORIALE E GUADAGNARE ONLINE

La maggior parte di coloro che passano da qui non riescono mai a lanciare il loro progetto digitale.

Tu sai perché? Non perché non abbiano la volontà e / o il talento, o perché non siano abbastanza bravi in ​​quello che vorrebbero fare. Non riescono perché nonostante abbiano questa guida incredibilmente facile da seguire e il supporto unico nella nostra comunità gratuita, non si sentono mai abbastanza intelligenti.

Vivono pensando alle diverse opzioni che hanno, senza provarne nessuna. Analizzano le possibilità di successo e fallimento del loro progetto digitale e cercano di imparare tutto quello che c’è, prima di iniziare. E sai cosa succede? Non raggiungono mai quello stato perfetto, ideale semplicemente perché non esiste.

Avere una Attività online,un blog o un sito web di successo significa essere in continua evoluzione. Avvia il prima possibile, commetti errori velocemente e migliora costantemente. Dopo diversi anni, e nonostante riesca a fatturare diverse migliaia di Euro,continuo a imparare e migliorare giorno dopo giorno. 

Ancora una volta ti ricordo che questo è un riassunto di più di 2 anni di lavoro e apprendimento. Non lasciarti sopraffare dal tentativo di leggere e capire tutto in 1 giorno. Goditi il ​​viaggio e non analizzare troppo.

Ricordalo: mentre ci pensi, altri lo stanno già facendo.

Modulo 1

DA ZERO A $ 100.000,00

La sintesi dei primi 12 mesi del mio percorso online.Un’istantanea generale di quello che ho fatto mese per mese.

Modulo 2

Come guadagnare con un sito web

Condivido i diversi modelli di business che mi hanno portato a fatturare migliaia di euro con le mie pagine web


Modulo 3

Checklist Tecnica per lanciare il tuo sito web con il prede giusto

Alcuni aspetti tecnici del Business online,che ti aiuteranno a coprire quasi tutte le basi del gioco.

Modulo 4

Amazon Affiliate: come guadagnare 2.500 euro al mese con il pilota automatico

Scopri come con le affiliazioni di amazon riesco a generare entrate ricorrenti.


Modulo 5

I MIEI STRUMENTI PREFERITI

Dalle foto gratuite da aggiungere al tuo blog o sito web,agli strumenti per creare il tuo logo in 5 minuti.

Modulo 6

Ottieni sponsorizzazioni con pochi follower

Ti insegno come ottenere sponsorizzazioni senza avere decine di migliaia di Follower.


Modulo 7

Come creare la vita dei tuoi sogni

Le Basi del mio stile di vita minimalista e come sono riuscito a realizzare la vita dei miei sogni.

Modulo 8

Segreti per risparmiare il 60% delle tue entrate

I segreti per risparmiare il 60% del tuo reddito senza soffrire mentre lo fai.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *