come generare reddito passivo con amazon affiliate

Ci sono molti modi per guadagnare soldi online, ma il mio preferito è, senza dubbio, il programma di affiliazione Amazon .

Perché mi piace così tanto? Soprattutto per la sua capacità di generare reddito con poche visite  e per la sua passività. È un sistema che imposti e poi praticamente dimentichi: Amazon si occupa di tutto il resto.

Non è necessario avere alcuna conoscenza tecnica; la chiave è prendere le decisioni giuste (in questo articolo ti mostrerò quali). Se lo fai bene, poco più di un paio di ore di lavoro alla settimana possono fornirti uno stipendio mensile che molti lavoratori dipendenti vorrebbero già.

Nel mio caso, in un solo anno sono passato dal credere che fosse impossibile fare soldi online per guadagnare più di 7.000 euro in un solo mese. 

E che durante quelle quattro settimane ho dedicato a malapena tempo al progetto!

report dei guadagni di novembre 2016 con il programma affiliati di amazon

Oggi ho diversi progetti che generano entrate passive con Amazon Affiliates. Ne ho create alcune che sono delle vere miniere, mentre con altre ho commesso degli errori dai quali ho potuto imparare grandi cose.

Se vuoi anche iniziare a guadagnare con Amazon Affiliates, in questa guida troverai TUTTO quello che c’è da sapere su questo sistema di reddito online.

Con una buona pianificazione e uno sforzo iniziale, ti assicuro che può darti molte soddisfazioni. 

SEI PRONTO?……..Cominciamo

Cos’è Amazon Affiliates

Amazon Affiliates è un sistema online attraverso il quale ottieni clienti per Amazon e il programma ti paga una commissione per gli acquisti di quei clienti.

In altre parole: sei incaricato di inviare le persone al sito web di Amazon e, se acquistano, Amazon ti paga una commissione . 

È così che vinciamo entrambi: Amazon ottiene clienti e ti dà una percentuale di quelle vendite.

programma di affiliazione amazon per consigliare prodotti e guadagnare commissioni.

Immagina di avere un blog in cui parli di macchine da caffè. 

Se consigli una determinata caffettiera in uno dei tuoi articoli, puoi guadagnare denaro inviando ad Amazon persone interessate ad acquistare quel prodotto.

Incorporare questo sistema in un sito web o un blog è molto semplice. Devi solo aggiungere alcuni link che Amazon fornisce ai prodotti che stai raccomandando, come questo.

Se qualcuno fa clic su quel link, andrà alla pagina pertinente su Amazon. Se acquista, Amazon saprà che quella vendita è stata grazie a te e ti darà una percentuale. 

Per motivi pratici, puoi consigliare tutto ciò che è nel catalogo Amazon , come libri, cibo, videogiochi, droni, abbigliamento o accessori per la casa.

Questo sistema richiede pochissimo investimento iniziale e può diventare totalmente passivo: lasci il tuo sito web montato e funziona per te anche mentre dormi.

Hai solo bisogno che le persone lo visitino, facciano clic su quei collegamenti Amazon e acquistino qualcosa. 

E per questo non è necessario che tu intervenga costantemente.

I miei primi risultati con Amazon Affiliates

Il mio primo progetto è stato un sito web dove ho analizzato e consigliato vari modelli di tablet. Sono stato tra i primi a possedere un iPad e sono diventato un fan di questo tipo di dispositivi, quindi ho voluto parlarne.

sito di vendita tablet affiliato amazon

Durante i primi tre mesi trascorrevo in media due ore al giorno, i dieci mesi successivi circa 4 ore a settimana e un anno dopo dedicavo circa 4 ore al mese. In totale 384 ore di lavoro in due anni , una media di poco più di mezz’ora al giorno.

Il mio investimento durante i primi due anni è stato il seguente:

  • Dominio = 15 euro / anno x 2 anni = 30 euro
  • Hosting = 5 euro / mese x 24 mesi = 120 euro
  • Template WordPress (opzionale) = 70 euro
  • Scrivere articoli (ho assunto qualche redattore quando non avevo tempo per scrivere) = 50 euro
  • Creazione link = 300 euro

Costo totale = 570 euro in due anni, che fa una media di 24 euro al mese.

Vediamo ora il reddito in questi due anni:

guadagni generati con un sito affiliato ad amazon
Ho fatto soldi, ma ho anche fornito ad Amazon più di un milione di euro di fatturato!

Nonostante il mercato dei tablet sia in calo (forse l’errore più grande che ho commesso nella scelta della nicchia) e Amazon abbia abbassato le commissioni dopo pochi mesi, in due anni questo sito mi ha fornito più di 48.000 euro di reddito passivo .

Il vantaggio è stato, quindi, 48.000 euro di reddito – 570 euro di spese = 47.430 euro di profitto, che rappresenta un ritorno di oltre 123 euro per ora investita .

Quando lo si confronta con quello che viene pagato all’ora in un lavoro oggi la differenza è enorme, e senza contare la libertà che offre di lavorarci da casa o in qualsiasi altro luogo.

Una volta che conosci i fondamenti di Amazon Affiliates e perché è il mio metodo preferito per generare un reddito passivo, vediamo quali sono i pro e i contro di questo modello di attività digitale.

Vantaggi

  1. L’investimento economico è molto basso

Per guadagnare con Amazon Affiliates, hai solo bisogno di un sito web. Al giorno d’oggi, questo significa spendere tra i 10 ei 20 euro all’anno per il dominio , e se vuoi che un hosting professionale lo ospiti (cosa che consiglio vivamente), aggiungi altri 5 euro al mese.

Facoltativamente, puoi acquistare un design professionale per il tuo sito web (anche se ce ne sono molti gratuiti), spendere soldi in modo che altri siti web si colleghino al tuo e quindi ottenere più visite (anche se come vedrai sotto puoi ottenerlo gratuitamente) e persino pagare le persone per per scrivere il contenuto per voi (anche se io sconsiglio e poi ti spiego il perché).

  1. Bassa manutenzione richiesta

Anche se all’inizio dovrai impiegare molte ore a scrivere i contenuti del web, una volta che li hai puoi praticamente lasciarlo sul pilota automatico.

A parte gli aggiornamenti necessari per mantenere aggiornati i prodotti che consigli, non richiederà molto di più, e di cui potrai usufruire per avviare altri nuovi progetti.

  1. Amazon è un distributore automatico

Questo è ciò che rende questo programma di affiliazione un vero creatore di soldi .

Sempre più persone acquistano online su Amazon e il suo sito Web è perfettamente ottimizzato in modo che praticamente nessuno possa andarsene senza aver acquistato qualcosa. Consiglia i prodotti in base alle tue preferenze, ha costi di spedizione molto bassi ed è possibile trovare alcuni dei migliori prezzi sul mercato.

  1. Amazon ti dà una commissione su tutto ciò che il cliente acquista

Un altro dei grandi vantaggi è che non solo guadagnerai denaro per il prodotto che consigli, ma durante la durata del cookie (è così che Amazon identifica che questo cliente proviene dal tuo sito web), riceverai una commissione per tutto acquista il cliente.

In effetti, è molto comune guadagnare commissioni per prodotti che non hanno nulla a che fare con i tuoi consigli, dal momento che le persone spesso approfittano di essere su Amazon per acquistare più cose.

Svantaggi

  1. Il cookie dura solo 24 ore

Ogni volta che qualcuno fa clic su uno dei tuoi link di affiliazione, Amazon imposta automaticamente un cookie sul proprio browser. In questo modo identifica che sei tu ad aver inviato un cliente.

È così che funziona la stragrande maggioranza dei programmi di affiliazione, ma nel caso di Amazon quel cookie scompare dopo 24 ore , quindi se l’utente visita Amazon ma non acquista fino a 24 ore dopo, la vendita non verrà conteggiata.

Altri programmi di affiliazione offrono cookie che durano fino a un mese o anche di più. In questo modo, se il cliente dubita o preferisce aspettare un po ‘prima di acquistare, si ottiene comunque la commissione.

È un grande handicap, ma ho fatto molti test con altri sistemi di affiliazione e nonostante questo  Amazon è ancora molto più redditizio . Ti ho già detto che è un distributore automatico 🙂

  1. Le commissioni sono basse

Le percentuali di commissione di Amazon vanno dal 3 al 10% , leggermente inferiori rispetto ad altri popolari programmi di affiliazione.

Un paio di anni fa erano più alti, ma c’era un limite per la vendita di 10 euro. Cioè, se un prodotto di 1.000 euro è stato venduto e la tua commissione era del 5%, invece di guadagnare 50 euro ne hai solo 10. Ecco perché pochissime persone hanno utilizzato Amazon Affiliates per consigliare prodotti costosi.

Ora non ci sono limiti, il che significa che puoi cogliere l’opportunità e guadagnare consigliando prodotti costosi .

  1. Comanda Amazon

Così è. 

Amazon può modificare il proprio contratto in qualsiasi momento, ridurre le tariffe o persino cancellare il tuo account per cattive pratiche (nascondere i collegamenti o indurre gli utenti a fare clic su di essi). 

È hanno tutto il potere di farlo.

Ma non preoccuparti. 

Se fai le cose per bene e il tuo sito web riceve traffico, ci saranno sempre altri programmi di affiliazione per monetizzarlo nell’improbabile caso in cui Amazon decida di interrompere il loro programma di Affiliazione.

Commissioni Amazon

Queste sono le attuali commissioni di Amazon in Italia. 

Tieni presente che sono separati in base alla categoria a cui appartiene ogni prodotto:

schema delle commissioni pubblicitarie del programma Standard del sito amazon

Idealmente, trova una sottocategoria di prodotti con commissioni elevate e un buon volume di vendite.

Man mano che Amazon diventa più popolare in Italia e in altri paesi e non ha bisogno dei suoi affiliati per inviare loro visite, le commissioni diminuiranno. 

Negli Stati Uniti, infatti, alcune categorie come i videogiochi sono già all’1%.

 L’opportunità è adesso!

Come registrarsi con Amazon Affiliates

Sebbene alcuni anni fa Amazon controllava il tuo sito web prima di concederti l’accesso al programma, oggi il processo è praticamente immediato.

La prima cosa da fare è andare sul programma di affiliazioni Amazon e iscriviti gratuitamente.

Se hai già un account cliente Amazon, inserisci semplicemente la tua email e la password. Altrimenti, devi crearne uno per te stesso.

Dopo averlo fatto, ti verrà chiesto a nome di chi desideri che vengano emessi i pagamenti. 

Devi anche indicare se sei un cittadino statunitense per motivi fiscali, inserire il sito web che desideri monetizzare con Amazon Affiliate e alcune informazioni a riguardo.

Dovrai quindi creare un ID univoco per identificare il tuo account. Metti un nome che ti permetta di riconoscerlo rapidamente, come il tuo sito web. 

Seleziona il tema del tuo sito web (non preoccuparti perché non è rilevante) e contrassegna la categoria dei prodotti Amazon che pubblicherai sul tuo sito web.

rimo passaggio della procedura per aderire al programma affiliati di amazon

Indica anche di che tipo è il tuo sito web. Questo sarà quasi sempre un blog o un sito web di contenuti.

secondo passaggio della procedura di adesione al programma di amazon affiliati

Seleziona le caselle per come genererai traffico per il tuo sito web?  Il più comune è tramite blog, SEO ed e-mail.

Nella sezione Come utilizzi le tue pagine web o app per generare entrate? e  come si generano normalmente i collegamenti? puoi mettere quello che preferisci.

3 passaggio della procedura di adesione amazon affiliati

Segna le visite che hai attualmente sul tuo blog (se non ne hai, non preoccuparti), e il gioco è fatto! Dovresti ricevere immediatamente l’approvazione da Amazon.

messaggio di congratulazioni da parte di amzon per aver aderito al loro programma affiliati

Vedrai che ti permette di iscriverti a programmi di affiliazione di altri paesi, perché ognuno deve essere gestito separatamente. Se ancora non hai traffico sul tuo sito web, ignoralo, ma se ricevi già visite dall’estero, è una buona idea registrarti per quei paesi.

Infine, è il momento di inserire i tuoi dati di pagamento , indicando come preferisci ricevere il denaro (tramite un deposito sul tuo conto o buoni regalo), il nome della tua banca, intestatario, numero IBAN e codice BIC. 

Tieni presente che dovrai raggiungere un minimo di 25 euro di commissioni affinché Amazon effettui il primo pagamento.

schermata del programma affiliati amazon sezione pagamenti

Come creare link e banner

Una volta approvato il tuo account affiliato, creare un collegamento è semplice come cercare su Amazon il prodotto che desideri e fai clic sull’opzione Testo nella barra degli affiliati che apparirà in alto a sinistra.

Quindi ti mostrerà un collegamento, che devi aggiungere al testo della tua pagina che desideri collegare al prodotto Amazon.

esempio di come prendere il link affiliato di un prodotto su amazon

L’aggiunta del collegamento è molto semplice. 

Nella maggior parte degli editor di testo dei sistemi di creazione di contenuti web, come WordPress, dovrai solo selezionare il testo e fare clic sul segno del collegamento per inserirlo.

finestra inserimento link affiliato amazon editor wordpress

Amazon ti consente anche di creare collegamenti di testo con un’immagine. In tal caso, ti darà un codice che devi copiare e incollare nella versione html del tuo editor di testo.

I collegamenti alle immagini sono più visivi, ma danno troppe informazioni e poi scoprirai perché non va bene.

banner sono disegni, solitamente animati, puoi anche posizionare il tuo sito web copiando un codice che Amazon ti dà.

banner programma di affiliazioni amazon

Di solito sono posizionati nell’intestazione o nelle barre laterali, ma sono efficaci solo quando annunciano offerte speciali, come il Black Friday, poiché in generale gli utenti tendono a ignorarle.

Come monitorare le conversioni

Una volta che i contenuti del tuo sito web hanno già link di affiliazione e ricevono traffico, ci saranno persone che faranno clic su di essi e finiranno per acquistare qualcosa su Amazon.

Il tuo account Amazon Affiliate ha un pannello di controllo che viene aggiornato quotidianamente e dove troverai i clic su Amazon che hai ottenuto e le commissioni generate negli ultimi 30 giorni.

Hai anche una tabella con i risultati dall’inizio del mese, dove viene mostrato il tuo tasso di conversione (il numero di acquisti per 100 clic).

riepilogo entrate amazon affiliate

Se fai clic su Visualizza report completo , sarai in grado di vedere quali prodotti generano la maggior parte delle commissioni e selezionare periodi di tempo personalizzati per visualizzare i risultati.

report completo delle entrate come affiliato amazon mese di aprile

Puoi anche creare più ID di monitoraggio , permettendoti di identificare meglio da dove provengono i clic e le vendite.

Se, ad esempio, in una pagina o in un articolo consigli macchine da caffè di fascia alta, e in un altro consigli macchine da caffè a basso costo, puoi creare un ID diverso per ognuna e utilizzarlo nei link che hai inserito. 

In questo modo, nei tuoi rapporti di affiliazione sarai in grado di vedere quali risultati sta generando ciascuna di queste due pagine per te e prendere decisioni.

Come guadagnare con Amazon Affiliates

Ora sai come iscriverti al programma di affiliazione Amazon e le basi per capire come funziona. 

Ma hai la cosa più importante: la strategia per farlo diventare una fonte di reddito.

Dopo più di 6 anni di sperimentazione e guadagno con questo sistema di affiliazione, sono riuscito a identificare i passaggi necessari per avere successo. 

Richiede pianificazione, ma non è difficile. 

E poi ti mostrerò tutti i passaggi da fare.

E ripeto: non lasciarti scoraggiare dalla mancanza di conoscenza tecnica. 

Non ne hai davvero bisogno.

1. Decidi la tua nicchia o multi-nicchia

Cominciamo bene, perché questa prima decisione determinerà in gran parte i risultati che otterrai.

Devi decidere di cosa scrivere e che tipo di prodotti vuoi consigliare.

Immagina che qualcuno abbia bisogno di un aspirapolvere portatile. 

Esistono molti siti Web in cui è possibile acquistarne uno, come Amazon stesso. Ma se non hai la minima idea degli aspirapolvere portatili, probabilmente vorrai prima istruirti su questi tipi di prodotti.

In tal caso, sarebbe bene per te leggere un confronto o un’analisi prima di prendere una decisione, giusto?

Qui “C’è la tua possibilità”. I negozi online di solito non offrono questo tipo di informazioni (sebbene Amazon ci stia provando) e potresti creare un sito Web o una sezione del tuo sito Web in cui puoi farlo.

Riceveresti visite da persone in cerca di informazioni e, se sono convinte da ciò che consigli, finiranno per comprarle su Amazon (e tu prendi una commissione).

Pertanto, hai tre opzioni.

  • Potresti creare un sito web chiamato aspirarebene.com (è un esempio)  incentrato esclusivamente sull’analisi di questi tipi di articoli . Questo si chiama specializzazione in un mercato di nicchia .
  • Potresti creare un sito web generalista chiamato sceglietebene.com, ad esempio, dove analizzeresti molti tipi di prodotti, dagli aspirapolvere ai videogiochi. Questa si chiama multi-nicchie , perché non è specializzata in niente di specifico.
  • Oppure potresti creare un blog su qualcosa che ti interessa davvero , ad esempio il design grafico, e tra gli articoli che stavi pubblicando scrivine uno che consiglia tavolette grafiche o programmi di design. Questo è chiamato un sito Web di autorità . 

La terza strategia è quella che funziona meglio. Se aggiungi valore ai tuoi contenuti ed entri in empatia con i lettori, creerai un pubblico fedele e sarà anche più facile per te rendere visibili i tuoi articoli di affiliazione nei motori di ricerca come Google.

Inoltre, se sei un designer probabilmente preferisci scrivere articoli sulle tue creazioni e tablet invece che sugli aspirapolvere, giusto?

Tuttavia, questa strategia richiede tempo e impegno considerevoli.

La prima strategia, quella di creare un sito web con la tua opinione sui prodotti in una specifica nicchia , è più semplice e veloce, quindi per iniziare ti consiglio questo.

La seconda strategia ha il maggior potenziale per generare reddito, ma richiede un investimento di molte risorse. Inoltre, le nicchie specializzate hanno generalmente una maggiore visibilità nei risultati di ricerca, poiché Google comprende che questo sito Web è un riferimento su quell’argomento.

2. Dimentica ciò che ti interessa

Ci sarà chi consiglia che se hai intenzione di creare un sito web specializzato in un tipo di prodotto, scegli qualcosa che ti piace, poiché dovrai scrivere molto a riguardo.

Non sono d’accordo.

Quando ho aperto il mio sito web per tablet volevo scriverne. Ma dopo più di due anni a creare contenuti, ti assicuro che preferisco vedere Grande Fratello piuttosto che iniziare a scrivere di nuovo sui tablet.

Supponi che scrivere recensioni di prodotti finirà per essere noioso, anche se si tratta di qualcosa che ti piace. È preferibile che tu abbia una certa conoscenza della tua nicchia (o che sia disposto a informarti bene), ma è meglio lasciarsi guidare dalla sua capacità di generare reddito .

Perché quando qualcosa ti dà soldi, ti costa meno lavorarci.

Inoltre, ciò che ti piace potrebbe non avere il volume di vendita o il prezzo sufficiente su Amazon per essere profittevole.

3. Convalida la nicchia con Amazon

Il primo passo per verificare se una nicchia ha un potenziale è vedere come vende su Amazon e qual è il prezzo medio. 

In genere, più recensioni ha un prodotto, più vende. E se il prezzo medio è superiore a 50 euro, stai affrontando una buona opportunità.

Per prima cosa vai ai più venduti su amazon

besteseller di amazon per scovare nicchie di mercato profittevoli

Quindi fai clic su uno dei reparti a sinistra per mostrarti i 100 prodotti più venduti nell’ultima ora.

In questo caso andiamo al reparto casa e cucina perché offre una delle commissioni più alte , e in posizione 48 troviamo una caffettiera con più di 2199 opinioni e un prezzo a partire da 69,99 euro.

macchina da caffè delonghi venduta da amazon

Prima di continuare, devi assicurarti che non sia l’unico prodotto che ha delle potenzialità nella sua categoria , quindi segui i best seller della sua categoria, in questo caso macchine da caffè a capsule.

sezione di amazon dedicata alla vendita di macchine da caffè

Vediamo che la categoria delle macchine da caffè a capsule vende solitamente abbastanza bene, con diverse referenze sopra le 100 opinioni e un prezzo medio di 60 euro. Sembra una buona nicchia, ma dobbiamo ancora eseguire altri due controlli.

4. Convalida il volume delle ricerche in Google

Per automatizzare la generazione di reddito passivo, l’idea è che il tuo sito web riceva visite attraverso il suo posizionamento organico nei motori di ricerca.

In altre parole, quello che vuoi è che quando qualcuno cerca ” Macchine da caffè a capsule” o “Confronto macchine da caffè a capsule” su Google, trovi il tuo sito web e lo visiti.

Ma se scopri che nessuno sta cercando macchine da caffè a capsule online, riceverai poche visite.

Ecco perché è essenziale sapere quante persone cercano quella parola chiave su Google . E la buona notizia è che esiste uno strumento gratuito che può aiutarti a farti un’idea.

Lo strumento di pianificazione delle parole chiavi di Google.

In realtà è un servizio per le aziende che vogliono fare pubblicità su Google. Google li informa sul numero di persone che stanno cercando qualcosa di specifico, in modo che possano regolare il budget delle loro campagne pubblicitarie.

E puoi utilizzare queste informazioni per convalidare il potenziale della tua nicchia.

Se non hai un account, dovrai crearne uno sul pulsante inizia ora

schermata iniziale google adwords procedura creazione account

Passa alla modalità esperto

procedura passaggio 2 per utilizzare strumento parole chiavi Google Adwords

Prosegui creando un account senza una campagna

procedura per utilizzare strumento delle parole chiavi usando modalità esperto

Hai creato il tuo account, adesso prosegui su Esplora il tuo account

creato il tuo account google adwords esplora le funzioni di pianificazione

Una volta dentro, fai clic sul simbolo della chiave inglese in alto a destra e seleziona Keyword Planner .

Dove indica Cerca nuove parole chiave , scrivi la nicchia che desideri convalidare. In questo caso si tratterebbe di  “caffettiere a capsule” .

passaggi fondamentali per scoprire parole chiavi

Google ti mostrerà quindi un elenco di parole correlate alla tua, insieme al numero di ricerche mensili per ciascuna di esse. Trova le tue e altre che hanno lo stesso significato e annota quante ricerche hanno al mese.

Dal momento che non stai pagando per fare pubblicità, Google ti dà solo i ranghi, non il numero esatto. Prima questa informazione era a disposizione di tutti, ma per ora è sufficiente.

Scartare quella nicchia se è inferiore a mille ricerche mensili, a meno che il prezzo di quel tipo di prodotto non sia molto alto.

In questo caso “macchine per caffè in capsule” e “caffettiere in capsule” hanno entrambe tra 1.000 e 10.000 ricerche mensili. Bingo!

Nota: assicurati che il tuo paese sia elencato sopra in modo da non vedere i risultati di ricerca di altri luoghi.

tab di ricerca parole chiave

Un altro suggerimento è che convalidi anche le combinazioni di parole che hanno un’intenzione di acquisto , ad esempio “acquista caffettiera a capsule”  o “confronto tra caffettiere a capsule” .

Le persone che fanno questo tipo di ricerche sono probabilmente disposte a comprare in questo momento, quindi è un ottimo segno. 

Per queste ricerche con intenzione di acquisto, qualsiasi valore compreso tra 100 e 1.000 al mese è già un numero di tutto rispetto.

5. Valuta la concorrenza

Una volta verificato che i prodotti di quella nicchia sono venduti su Amazon, hanno un buon prezzo e le persone li cercano su Internet, è il momento di fare il controllo finale: quanto facile o difficile sarà posizionare il tuo sito web tra i primi Risultati di Google .

Non importa quanto qualcosa viene venduto e quante ricerche può avere, se il tuo sito web non viene visualizzato nella prima pagina di Google, difficilmente riceverà traffico.

Perché, come si dice in questo settore, la seconda pagina di Google è il posto migliore per nascondere un cadavere!

Per scoprire se sarà facile, difficile o praticamente impossibile, effettua la ricerca per la quale vorresti posizionarti su Google.

Normalmente troverai negozi come Amazon stesso. Sebbene non sia facile, con un buon lavoro puoi arrivare a essere al livello o anche al di sopra di Amazon se i tuoi contenuti sono eccellenti.

Troverai spesso anche altri siti Web che utilizzano Amazon Affiliates. Ed è un buon segno perché mostra che c’è un’opportunità, quindi ora devi giudicarne il contenuto .

controlla i primi risultati di google per valutare la concorrenza di altri siti affiliati amazon

Se il suo contenuto è scadente e puoi fornire informazioni più utili, perfetto! E se sono buoni, devi lavorare di più per superarli.

Quando non riesci a trovare siti Web monetizzati con Amazon Affiliates, può significare due cose:

  • Che hai appena trovato una nicchia non sfruttata , il che è fantastico.
  • Chi ha provato non ci è riuscito, perché è una nicchia troppo complicata .

Puoi provare a valutarlo da solo cercando altri siti Web affiliati a partire dalla pagina 2 di Google. Se non riesci a trovarne nessuno, forse nessuno ci ha ancora provato 🙂.

6. Acquista il dominio

Una volta che la nicchia è stata trovata e convalidata, devi metterti al lavoro per creare il tuo sito web. E la prima cosa di cui hai bisogno è il dominio .

Ci sono molti registrar di domini, ma per la sua affidabilità e semplicità consiglio Namecheap.

Basta aprire un account e inserire un nome di dominio disponibile.

registra un dominio su namecheap per il tuo sito web.

In realtà, il nome del dominio non è molto importante. Scegline uno che descriva la nicchia che intendi creare (mondocaffettiera, topcaffettieras, ecc.) Con una semplice estensione come .com, .net o .it se intendi concentrarti solo nel mercato italiano.

7. Assumi un hosting

Ora è il momento di decidere in quale società di hosting (alloggiare) ospitare i contenuti del tuo sito web.

Gli hosting gratuiti come quelli offerti da WordPress.com e Blogger.com

non sono adatti per due motivi:

  • Il tuo sito web sarà molto limitato nelle sue funzionalità
  • Il dominio sarà del tipo tuweb.wordpress.com

La mia raccomandazione è di scegliere un hosting wordpress su Siteground (link Affiliazione) .Per poco più di 5 euro al mese avrai uno degli hosting più veloci e con il miglior supporto tecnico che ho mai provato ed è lo stesso che utilizzo in tutti i miei progetti digitali.

Sul sito di hosting, la prima cosa da fare è indicare che hai già un dominio registrato.

procedura acquisto siteground

Una volta assunto l’hosting e ora di collegare il tuo dominio Namecheap al tuo host Siteground.

Per farlo, segui questi passaggi:

  1. Accedi al tuo account Namecheap.
  2. Fai clic  su Elenco domini nella barra laterale sinistra e seleziona GESTISCI  accanto al tuo dominio (se hai appena acquistato il nome di dominio, puoi anche selezionarlo dalla Dashboard principale del tuo account ).
  3. Nella  sezione Server dei nomi , scegli DNS personalizzato  dal menu a discesa.
  4. Inserisci i tuoi server dei nomi di SiteGround. Per trovarli, accedi al tuo account SiteGround, fai clic sul pulsante Vai al cPanel  e copia i server dei nomi  elencati nella  sezione INFORMAZIONI SULL’ACCOUNT. Questo dice a Namecheap che sei il legittimo proprietario del blog.
  5. Salva le modifiche in Namecheap facendo clic sul segno di spunta verde.

Questo è tutto.

8. Installa WordPress

WordPress è il programma gratuito di gestione di blog e siti Web più popolare al mondo e ti consentirà di crearne uno tuo senza bisogno di alcuna conoscenza tecnica.

Installarlo sul tuo sito web è molto semplice. Basta inserire il tuo cPanel di hosting e cercare l’opzione per installare WordPress.

Una volta all’interno del pannello di amministrazione di WordPress, nella barra laterale di sinistra troverai il suo menu. Nell’opzione Aspetto -> Temi puoi cercare temi per personalizzare l’aspetto del tuo sito web.

I temi più professionali sono a pagamento, ma ne vale la pena. Consiglio in particolare AstraPro (link affiliazione) oppure la versione free di Astra o Hestia (free).

  • Nota:Ricorda che sei all’inizio del tuo percorso online, scegli una soluzione gratuita, poi quando comincerai a monetizzare il tuo progetto digitale puoi sempre impostare un buon tema a pagamento.

Una volta scelto il tema, dovresti fare subito due cose:

  • Vai su Impostazioni -> Permalink e seleziona Nome voce , per evitare che la data o caratteri strani appaiano nell’URL delle tue pagine e post.
  • Vai su Plugin -> Aggiungi nuovo , cerca e installa Yoast SEO (un’estensione per controllare il titolo e la descrizione che gli utenti di Internet vedranno quando trovano il tuo sito su Google),Askimet (per evitare lo spam) e Tablepress (ti permetterà di creare facilmente tabelle comparative).

Ci sono altre cose che dovresti fare, come richiedere un certificato SSL dal tuo hosting siteground in modo che il tuo sito web appaia sicuro nel browser e registrarlo in Google search Console in modo che Google sappia che esiste. 

Perfetto per ora hai già le basi e puoi trovare importanti approfondimenti nel mio corso gratuito per creare un sito web professionale e monetizzabile, valutato centinaia di euro (gratuito per i lettori del mio Blog).

È ora di creare contenuti.


CORSO 100% GRATUITO

TI INSEGNO AD AVVIARE UN’ATTIVITÀ ONLINE E GUADAGNARE SOLDI

SU INTERNET.

corso gratuito su come guadagnare online con un sito web professionale.

9. Crea il tuo contenuto

Se vuoi essere visibile nelle ricerche su Google, per iniziare dovrai creare contenuti migliori e più utili di quelli già esistenti.

Mettiti nei panni di qualcuno che vorrebbe acquistare questo tipo di prodotto con poca conoscenza. Cosa vuoi sapere? Quali caratteristiche vorresti confrontare?

In generale, dovresti scrivere una guida sulla tua nicchia , in modo che gli utenti sappiano cosa considerare prima di acquistare un prodotto.

Quindi, utilizzando lo Strumento di pianificazione delle parole chiave , cerca i termini correlati alla tua nicchia su cui puoi scrivere articoli, come “Confronta [la tua nicchia]” o “Il migliore [la tua nicchia] in termini di rapporto qualità-prezzo” .

In ogni caso, è sempre una buona idea scrivere un articolo su come scegliere il miglior prodotto oi migliori prodotti in quella nicchia. La parola “migliore” attira molta attenzione, poiché le persone vogliono essere sicure di acquistare qualcosa di qualità.

schermata google confronto migliori tablet cinesi

Quindi dovrai scrivere analisi approfondite dei prodotti più popolari in quella nicchia, poiché di solito hanno anche molte ricerche. Per scoprire quali prodotti vengono cercati di più, utilizza nuovamente lo Strumento di pianificazione delle parole chiave.

C’è solo una regola quando si scrive un contenuto: fornire utilità all’utente . Quindi dai un’occhiata alle pagine della concorrenza e pensa a come fare meglio.

Non commettere il classico errore di descrivere solo le caratteristiche tecniche : scopri e spiega quali benefici porterà all’utente, come viene utilizzato, quali vantaggi ha rispetto alla concorrenza, e per quale profilo di acquirente è indicato.

E anche se a un certo punto potresti essere tentato di pagare qualcuno per scrivere i tuoi contenuti, soprattutto quando stai già facendo soldi, fai attenzione.

Mi ci sono voluti due anni e ho testato più di una dozzina di editor per trovare quello giusto. E ti assicuro, non è economico. Considerando che, di solito, passavo più tempo a correggere e migliorare gli articoli che mi venivano inviati che a scriverli da solo.

Se vuoi assumere un copywriter, assicurati che sia un esperto in copywriting e che abbia anche la volontà e la capacità di apprendere in dettaglio ogni prodotto. Per cominciare, è meglio che tu faccia il lavoro e imparerai anche di più sulla nicchia.

Nota: ho osservato che alcune persone creano siti Web affiliati con poco contenuto, con pagine di categorie che hanno solo immagini e testo generici.

Cioè, non aggiungono nessun valore all’utente. 

Questa strategia può funzionare per nicchie senza concorrenza, ma le entrate che genererà sono ridicole. 
Oggi qualsiasi mercato con potenziale ha diversi concorrenti di qualità, quindi puoi combattere solo con contenuti migliori.

10. Metti i link di affiliazione

Dopo aver creato i tuoi contenuti di qualità, è il momento di aggiungere i tuoi link di affiliazione.

Esistono molti modi per aggiungere collegamenti. Puoi inserirli direttamente nel testo, nelle tabelle o nelle immagini. In ogni caso sconsiglio di mettere il prezzo del prodotto per due motivi:

  • Può diventare obsoleto rapidamente se cambia su Amazon.
  • Fornirai tutte le informazioni all’utente e questo potrebbe non motivarlo a fare clic . Invece, un link come “Visualizza prezzo su Amazon” stuzzicherà la tua curiosità. E anche se non finisce per acquistarlo, se ci clicca sopra ti assicuri che il tuo cookie sia installato.

Esistono plug-in WordPress gratuiti come il plug-in Amazon Affiliate stesso che aggiungono varie funzionalità, come i prezzi aggiornati o la possibilità di reindirizzare i visitatori di altri paesi al tuo negozio Amazon locale per evitare di perdere le commissioni.

In linea di massima altri plug-in , non servono a molto, e l’unico che consiglio e che la maggior parte degli affiliati utilizza è AAWP (link Affiliato),un Plug-in a pagamento che ti permetterà di creare elenchi aggiornati dei best seller , funzionalità che converte molto bene.

AAWP ti consente inoltre di mostrare il prezzo dei prodotti su Amazon in tempo reale, in modo da averli sempre aggiornati e senza violare nessuno dei termini del contratto operativo Amazon.

La sua licenza per un sito web costa 39 € ed è un ottimo complemento per aumentare le conversioni e le vendite. 

E se utilizzi il coupon di VENDITA PASSIVA al momento dell’ordine, otterrai uno sconto del 20%.

Un altro Plug-in interessante ,che uso personalmente nei miei siti affiliati EasyAzon è a pagamento, ma consente di aggiungere direttamente al carrello Amazon il prodotto su cui gli utenti fanno clic. In tal caso, il cookie dura 90 giorni, ma può risultare leggermente aggressivo per gli utenti.

11. Ottieni collegamenti esterni

Per posizionare il tuo sito web nella prima pagina di Google, fondamentalmente hai bisogno di due cose:

Buon contenuto e collegamento ad altri siti web.

I link da altri siti web servono a Google come misura dell’autorità . Se ci sono blog o siti web che collegano al tuo, Google lo interpreta come un segnale di qualità e ti posiziona più in alto nei risultati di ricerca (a condizione che il tuo contenuto accompagni).

Tuttavia, questo ha finito per indurre molti professionisti del marketing digitale a cercare modi illeciti per ottenere quei collegamenti ( spam nei commenti, forum, ecc.) E il sistema è stato compromesso.

Al giorno d’oggi la cosa più importante non è la quantità dei link, ma la loro qualità . Un collegamento da un profilo utente in un forum abbandonato non è la stessa cosa di un collegamento ad un blog o sito web di prim’ordine.

Quindi come si ottengono questi collegamenti?

Ci sono siti in cui blogger, webmaster e giornali locali vendono link sui loro siti web, ma non sono affatto economici. Possono funzionare, ma in alcuni casi la loro qualità è più che dubbia e ti esponi a penalità di Google per aver tentato di “imbrogliare” il sistema.

Lo consiglio agli utenti più avanzati che sanno cosa stanno facendo. Per cominciare, è meglio usare i post ospiti (guest post) e aggiungere valore ai forum .

  • Articoli per gli ospiti : consiste nell’offerta di scrivere un articolo su un altro blog, che include un collegamento al tuo sito web. Se fornisci contenuti di valore, ti permetteranno sicuramente di pubblicarli. Cerca di renderlo un oggetto che non competa con te stesso o che vada fuori moda rapidamente, quindi rimanga vivo e possa portarti traffico.
  • Forum : lasciare un semplice collegamento in un forum attivo è considerato spam e verrà sicuramente cancellato. D’altra parte, se aggiungi valore a una conversazione, risolvi dubbi e poi lasci il tuo link a chi vuole maggiori informazioni, sicuramente lo accetterà.

Se il tuo sito web ha un buon contenuto, a poco a poco riceverai anche link naturali . Ci saranno persone che ti collegheranno al loro sito e questa è la migliore opzione che ti possa capitare.

12. Ottimizza i tuoi contenuti

Dal momento in cui crei i contenuti del tuo sito web fino a quando inizi a ricevere traffico, possono essere necessari dai 4 ai 6 mesi, quindi armati di pazienza. Ma da lì tutto è solitamente esponenziale.

In uno dei miei ultimi progetti, il viaggio è durato quasi 6 mesi. L’ho creato in agosto e fino a febbraio non ha iniziato a ricevere traffico. Avrei potuto accelerare il processo con più contenuti e alcuni link, ma non potevo nemmeno dedicarci più tempo!(gestisco più di 10 progetti Digitali)

visite web ad un dei miei siti web da affiliato amazon

Una volta che inizi a ricevere visite, è il momento di ottimizzare i tuoi contenuti . Apri un account in Google Analytics e vedi quali articoli hanno meno tempo speso sulla pagina, poiché se gli utenti non rimangono, devi sicuramente migliorarli per renderli più attraenti.

Puoi anche utilizzare Google Search Console per scoprire quali altre parole chiave (parole chiave a coda lunga) ti stanno portando visite e ottimizzare i tuoi articoli aggiungendo sottotitoli e contenuti specifici per quelle ricerche. Puoi anche creare pagine o articoli specifiche per loro.

Se hai visite, ma pochi clic sui link di affiliazione (inferiori al 50%), valuta la possibilità di modificare il testo dei link o di rendere le immagini ei pulsanti più accattivanti.

In sintesi

Amazon Affiliates è un sistema incredibile per guadagnare soldi online, anche per persone senza conoscenze tecniche.

Devi solo creare un sito web su una potenziale nicchia di mercato (o su più), creare contenuti che aggiungano valore all’utente, consigliare prodotti e lasciare che Amazon faccia il resto.

Sempre più persone guadagnano con Amazon, ma ciò non significa che l’opportunità non esista più. Al contrario: di solito c’è troppa dispersione e contenuti mediocri, quindi se sei specializzato in un mercato (o vuoi specializzarti) puoi costruire un sito web che genera una buona quantità di reddito passivo.

Se il fatto che non sai abbastanza per consigliare prodotti ti trattiene, non preoccuparti. Per creare i tuoi contenuti devi informarti molto, quindi tra poche settimane ti assicuro che conoscerai più del 95% della popolazione (diventandone un Esperto).

Il mio consiglio è di iniziare oggi e di non far passare più tempo . Anche se alla fine non guadagnerai cifre che ti cambiano la vita (anche se un pò te la cambiano), le intuizioni e l’esperienza che otterrai saranno estremamente utili per il successo del tuo prossimo progetto. 

Proprio come è successo a me.


1 commento

Alessandro · Ottobre 21, 2020 alle 11:19 am

Fino ad Aprile 2019 ero abbastanza sfiduciato riguardo al mondo online, ero riuscito a guadagnare solo pochi euro con le affiliazioni. C’è da dire che non avevo mai seguito un percorso formativo, avevo scelto la strada del ‘fai da te’ che però non fruttava. Per fortuna nelle mie tante ricerche onlinre, mi sono imbattuto sul sito di Vincenzo e finalmente ho imparato come muovermi grazie alle sue tante guide super dettagliate. Da subito mi ha indirizzato verso tecniche che ignoravo. Stavo sbagliando tutto! Sicuramente il miglior investimento,in termini di tempo,che abbia fatto in vita mia.
Leggete anche la sua guida su come creare un sito web professionale e monetizzabile,mi ha permesso di fare il salto di qualità e finalmente arrivano le commissioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *